ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

DANZA & MUSICA: LIEVE – RASSEGNA DI DANZA E MUSICA @ Teatro Filarmonico di Piove di Sacco (PADOVA)

lieve-filarmonico-piove-di-sacco
9 febbraio 2018 19:00a6 aprile 2018 23:00

Inizia la nuova rassegna dedicata alla danza e alla musica al Teatro Filarmonico di Piove di Sacco. Quattro saranno gli appuntamenti a partire da febbraio: due dedicati alle produzioni di danza contemporanea nate in parte durante il periodo di residenza che le compagnie hanno fatto al Filarmonico; a seguire, due appuntamenti con la musica classica in compagnia di alcune delle giovani eccellenze del panorama musicale padovano.

Si inaugura venerdì con TUTTUNO, progetto del collettivo SA.NI, che vede in scena Sara Sguotti e Nicola Simone Cistermino nei panni di danzatori e coreografi.

Tuttuno nasce dalla riflessione sulla paradossale aderenza tra l’essere e la società, la loro biunivoca attrazione e repulsione e le reazioni emotive che scaturiscono dalla comprensione di essere legati ed interscambiabili. Affrontiamo il tema dell’individuo, focalizzandoci sull’impercettibile corrispondenza che porta l’animo a dedicarsi ai suoi simili e rigettarli allo stesso tempo. Il tentativo principale del lavoro é l’analisi della costrizione, nella sua accezione sia negativa che positiva. Due corpi indissolubilmente legati in un moto costante. Viene cosi sviluppata e percepita l’ambiguità della costrizione, sia come creazione di un unica sostanza primordiale, sia come impedimento al moto ed all’espressione individuale.
Un compromesso che nel suo paradosso ci evita la stasi ed evoca la generazione, il movimento, l’altro, il tutto, l’uno.

Lo spettacolo è vietato ai minori di 14 anni.

Venerdì 2 marzo, ore 21.00, sarà la volta della compagnia romana CIE TWAIN con il loro ultimo lavoro LITTLE SOMETHING.

Il testo di François Garagnon, in una lingua metaforica e personale, racconta il viaggio della costruzione di sé, contrapponendo la filosofia dell’essere alla filosofia dell’avere: l’obiettivo dell’esistenza è divenire, essere un Grande Amore Senza Fine, anche se in partenza siamo una piccola cosa, un Little something appunto.
Nel raccontare questo viaggio da piccolo a grande, Garagnon inventa una serie di personaggi tanto allegorici quanto vividi: L’Avventuriero del Banco- di -tutto – il – Possibile, Il Riparatore – del Tempo – Perso, il Giardiniere-d-Amore, la Sorgente-Pura, il Soffio-d-Invisibile che non solo restituiscono immagini che si aprono a interpretazioni spirituali della vita al di là dei confini della singola religione, divenendo figure universali. Il testo è un flusso ritmico e armonico che articola un percorso individuale dal desiderio di bellezza alla realizzazione piena dell’esistenza.
La costruzione scenica si articola in una ricerca interdisciplinare tra teatro e danza traducendo i temi del testo in espressività coreografica e in una lingua poetica composta di parole e immagini capace di dialogare con l’intimità degli spettatori.

Gli appuntamenti con la musica inaugureranno il 9 marzo con il DUO CHROMATIQUE IN CONCERTO al piano Renata Benvegnù insieme alla violinista di Giulia Lucrezia Brinckmeier. Il programma scelto dalle due giovani musiciste prevede sonate mozartiane, omaggi a Debussy, passando per Ravel e Bartok.

Ancora sul palco il 6 aprile, Renata Benvegnù, sarà accompagnata dal flauto di Ludovico degli Innocenti.
Nel concerto TRA MITO E FANTASIA presenteranno un programma che ruoterà intorno al concetto importante nel percorso artistico di ogni individuo: il legame tra ciò che è stato – il mito, la tradizione – e ciò che sarà – la fantasia e l’innovazione.

I due artisti proporranno diverse Fantasie, ciascuna caratterizzata da stili compositivi e tematiche differenti: si passerà dalle armonie evanescenti ed oniriche della Fantasia di Faurè, al paesaggio bucolico della Fantasia Ungherese di Doppler per approdare allo stile più concreto delle arie della Traviata, trascritte e rivisitate da P.A. Genin. Nel secondo tempo, riporteranno alla luce il mito di Pan (La Flute de Pan di J. Moquet), a cui segue la sentimentale Ballata di C. Reinecke e la folkloristica Czardas di Monti.

LIEVE è una rassegna creata da Nuova Scena in collaborazione con Teatro Frida e l’Orchestra Giovanile della Saccisica, nata grazie ai fondi POR – FESR della Regione Veneto.

PROGRAMMA

Venerdì 9 febbraio 2018
Sa.Ni
TUTTUNO

Venerdì 2 marzo 2018
CIE TWAIN
LITTLE SOMETHING

Venerdì 9 marzo 2018
Renata Benvegnù e Giulia Lucrezia Brinckmeier
DUO CHROMATIQUE IN CONCERTO

Venerdì 6 aprile 2018
Renata Benvegù e Ludovico degli Innocenti
TRA MITO E FANTASIA

INFO

I biglietti, 6 € intero e 5 € il ridotto, sono acquistabili presso la biglietteria del Teatro Filarmonico (mercoledì e sabato 9.30 – 12.30) oppure al Cinema Politeama (da mercoledì a sabato 21.00 – 22.30, domenica 15.00 – 22.30). Sarà inoltre possibile acquistare i biglietti il giorno stesso dello spettacolo dalle ore 20.00, presso la biglietteria del Teatro Filarmonico, salvo esaurimento posti.

Telefono: 049 5840177

Raggiungi l’evento con  

MORE INFO ON:

TEATROFILARMONICO.COM

Se vuoi aggiungerti a Veneto Factory o suggerire delle modifiche a questa pagina clicca qui

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
show
 
close