ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

C.Mantell

CAPTAIN MANTELL

 

Scheda ITA
Scheda ENG
Link

CAPTAIN MANTELL
l’ultimo tragico volo del Capitano Mantell è considerato come il primo caso di morte umana attribuita ad un UFO
Lo space trio capitanato da Tommaso Mantelli (quasi omonimo del Capitano Thomas Mantell, primo pilota morto inseguendo un UFO) continua a mescolare un’attitudine punk all’uso delle macchine elettroniche, risultando allo stesso tempo deliziosamente pop.
Dal 2006 si fanno notare nella scena underground Italiana per la spettacolarita’ dei loro show (tute spaziali, maschere, scenografie, proiezioni tridimensionali) e il loro esplosivo mix di suoni e melodie. Ora, dopo aver inseguito oggetti volanti non identificati (Long Way Pursuit – 2007) ed essersi persi nello spazio profondo (Rest In Space – 2010), ritrovano la strada di casa. Un atterraggio di fortuna, anzi uno schianto riporta la ciurma proprio sul pianeta terra sporcando le loro tute spaziali e contemporaneamente il loro suono, rendendolo piu’ sporco e fangoso. Ecco dunque GROUND LIFT (2011), terzo e conclusivo capito della trilogia dedicata al viaggio immaginato del Capitano Mantell all’inseguimento di un oggetto volante non identificato.
Il trio spaziale è in tour dal 2006. Piu’ di 200 concerti, condividendo il palco con gruppi prestigiosi esteri ed italianitra i quali Chemical Brothers, Klaxons, White Rose Movement, Mouse On Mars, Icarus, Tito & Tarantula, Louie Austen, Freakatronic, Meg, Bugo, Amari, Bologna Violenta, Ojm, Atari, Ex Otago, LN Ripley, Werdisco,partecipazioni a festival di rilievo come Heineken Jamming Festival (main stage) (VE), Neapolis (NA) e Venice Industries (VE), MEI (RN), C-Prayer (MI) e alle pricipali club night italiane Amigdala (Roma), Draft Punk (BO), Saetta (MI), Wah Wah Club (VE).
All’attivo alcune apparizioni televisive e radiofoniche tra le quali Rock TV, Radio DJ “Tropical Pizza” (in programmazione il singolo Turn Your Head Around) e parecchie altre radio e web radio locali e nazionali.
Il 2010 ha visto i nostri eroi impegnati anche in altre missioni: Tommy infatti ha suonato come bassista nel tour di “A sangue freddo” de Il Teatro degli Orrori. Nicola e Omero invece si sono dedicati al loro groovosissimo side project Space Barena.
Il 2012 vede un cambio di line up nelle retrovie ritmiche del trio: Il Sergente Roma si congeda per motivi filosofici e per intraprendere una carriera nel mondo della costruzione di arpe a vento e viene sostituito dall’ Ammiraglio Mauro Dix (gia’ Ottodix e Carne Greve).
La stampa li colloca tra pop e rock, tra electro e nu rave, tra passato e futuro (DEVO, Sigue Sigue Sputnik, New Order, Zoot Woman, NIN, Orgy)

 The Italian trio (led by Tommaso Mantelli, homonym of Capt Thomas Mantell, the first pilot dying chasing an UFO…) still mixes punk attitude with electronic machines, resulting deliciously pop anyway. Since 2007 the space crew stood out as a new style revelation in the Italian scene for his super show live attitude (space suites and masks, 3D projection system) and his explosive mix of sounds and melodies. After the LONG WAY PURSUIT (LP 2007-Kiver) following the UFO, after long years lost in space, REST IN SPACE (LP 2010- Hypotron/Irma Rec) now they are going to smash back to a mutated Planet Earth. The last album, GROUND LIFT (LP 2011 Hypotron/Irma Records), takes the crew back home… A new muddy kind of hybrid sound. A trip through time and styles. Kubrik would be proud of them!
The space crew has been touring since 2007, sharing the stage with big artists as Chemical Brothers, The Klaxons, Mouse On Mars, WhiteRose Movement, Icarus, Tito&Tarantula, Louie Austen, Freakatronic and appearing at the main music festivals in Italy (Heineken JammingFestival, Sonisphere) and club nights.
The press says they are between electro and new-rave,between past and future (DEVO, Sigue Sigue Sputnik, New Order, Zoot Woman, NIN, Orgy)

Se vuoi aggiungerti a Veneto Factory o suggerire delle modifiche a questa pagina clicca qui

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
show
 
close